A volte si muore: Claudio Vergnani esplora il Mistery

Continua la sperimentazione e l’esplorazione sui generi da parte di Claudio Vergnani iniziata con la trilogia vampirica: il suo ultimo romanzo, A volte si muore, (Dunwich Edizioni, disponibile in formato digitale e in cartaceo), si colloca nello sterminato filone del mistery e del feuilleton e,  ancora una volta, ad accompagnare il lettore in questa ricerca…

Claudio Vergnani, La Torre delle Ombre

Uno stile per l’horror italiano Indice di lettura arriva buon ultimo nella segnalazione dell’ultima fatica di Claudio Vergnani, La Torre delle ombre, edizioni Nero Press -a cui va un plauso speciale per il progetto grafico- e non può che allinearsi alle recensioni positive che blog molto più titolati e agguerriti hanno allineato nelle settimane passate. La scrittura dell’autore…

Lovecraft’s Innsmouth di Claudio Vergnani: il romanzo.

+ACHTUNG SPOILER+ Con la pubblicazione del romanzo Lovecraft’s Innsmouth  per i tipi di Dunwich Edizioni (Ultimamente disponibile anche in formato cartaceo – oltre che in digitale) Claudio Vergnani torna a frequentare il passo che gli è più congeniale, dopo il promettente assaggio dello scorso inverno: una lunga avventura in cui si dipanano, come i suoi lettori…

Distopie italiane (1). Claudio Vergnani, La Sentinella

La distopia ci allena ad ammiccare e a vedere oggi, oltre gli inganni dell’abitudine e la dannosa tendenza a proiettare le certezze del passato sul presente. Recentemente in Italia si sono assunti questo compito tra gli altri Tullio Avoledo con La crociata dei bambini (ed. Multiplayer 2014), secondo episodio di una serie interna al più vasto…

Claudio Vergnani, Lovecraft’s Innsmouth (Cthulhu Apocalypse Vol. I)

Claudio Vergnani ha fatto una gran bella sorpresa a tutti i suoi lettori pubblicando in digitale il lungo racconto Lovecraft’s Innsmouth, primo volume della serie Cthulhu Apocalypse, per Dunwich Edizioni. Vediamo di nuovo all’opera Vergy e Claudio, la “strana coppia” dell’horror italiano che abbiamo amato nella trilogia vampirica edita da Gargoyle, impegnati in un inusitato…

Cose che succedono con Vergy

Del libro di Claudio Vergnani Per ironia della morte, edito da Nero Press con il consueto livello di perfezione nella cura editoriale a cui questa etichetta ci ha abituato,  dirò per il momento soltanto che 1 Mi ha distolto dai doveri di insegnante, rischiando di trasformarmi per qualche giorno in un inadempiente cialtrone. Inoltre: 2…

Letteratura di genere e orrore quotidiano

  Da qualche tempo, come lettore di Fantastico e Horror, mi interrogo sull’impatto che la pratica di condivisione di immagini terrificanti e raccapriccianti potrà avere su quei generi. È vero che televisione e stampa sono oggi generalmente meno prodighe di immagini cruente rispetto agli anni Settanta e Ottanta, quando nessuno si faceva scrupolo di mostrare immagini anche…

Appunti sulla trilogia di Claudio Vergnani _ 4

Non c’è un momento in cui, nella lettura de Il 18 vampiro, il lettore scopre l’esistenza dei vampiri –  la narrazione si può dire che inizi un attimo dopo questa constatazione, di cui si dà consapevolezza in termini metanarrativi soprattutto nel finale del romanzo.  I protagonisti sanno come stanno le cose e il lettore con loro; e lo sanno…

Appunti sulla trilogia di Claudio Vergnani _ 3

la trilogia vampirica di Claudio Vergnani è  una poderosa  prova d’autore e, nello stesso tempo, l’esempio di un’editoria di genere, quella praticata da Paolo De Crescenzo,  coraggiosa, pronta a  rischiare pubblicando una storia eccentrica e di grande respiro, del tutto inconsueta nel panorama italiano; forse, è l’esempio di una stagione conclusa, che, viste anche le…

Appunti sulla trilogia di Claudio Vergnani _ 2

Leggo la trilogia vampirica di Claudio Vergnani e in contemporanea il saggio Strane coppie. Antagonismo e parodia dell’uomo qualunque di Stefano Brugnolo (ed. Il Mulino; scoperto qui) Ecco una prima provvisoria definizione tratta dal saggio di Brugnolo: […]si può parlare positivamente di strane coppie quando un autore ci presenta due personaggi che esistono solo l’uno in…