X Files: da oggi su RAI 4 la quarta stagione dei Topici del Fantastico

E’ arrivata alla quarta stagione la trasmissione integrale di tutti gli episodi di X Files su RAI 4. Se non ci saranno sorprese, cosa sempre possibile quando si tratta di programmazioni televisive, avremo avuto l’occasione di rivedere per intero la storica serie inaugurata nel 1993: una serie  ultrapopolare che ha fatto la storia della televisione,…

Riccardo Besola. Milano Disco Inferno

Indice riprende l’attività con la segnalazione di un noir milanese vero, cupo, spietato. Si tratta di Milano Disco Inferno di Riccardo Besola, scrittore da tempo molto attivo nel genere. Edito da Novecento Editore nella collana “Calibro 9”, Milano Disco Inferno è in compagnia di titoli molto interessanti sui quali spicca Tutti all’inferno di Stefano Di Marino. Dunque: nella Milano degli…

La teologia del Gran Magro

“Una catena di eoni e padreterni sempre più grandi, l’uno dentro dell’altro, come scatole di Cina. Ma …  l’universo come cineseria, è pensiero da liceali.” La presenza di una citazione dalla Diceria dell’untore di Gesualdo Bufalino in un blog orientato prevalentemente al Fantastico e affini può apparire strana e fuori luogo. In realtà, anche volendo…

I racconti dell’orrore di Robert E. Howard

Sono stati recentemente pubblicati nella collana “Urania Horror” due volumi di racconti di un grande solitario della letteratura fantastica americana, Robert H. Howard,  più noto al pubblico per aver creato i personaggi di Conan il Barbaro e Solomon Kane.  Il lettore troverà in corrispondenza con i numeri  progressivi 8 e 10 della summenzionata collana (titoli italiani:…

Cesare Bermani: l’autostoppista fantasma in Abruzzo

Uno dei temi centrali ne  Il bambino è servito  di Cesare Bermani è quello dell’autostoppista fantasma, crocevia di temi folklorici ancestrali, leggende urbane e letteratura. La leggenda dell’autostoppista fantasma è attestata a partire degli anni Trenta negli USA, ed è la riproposizione in forme contemporanee di temi tradizionali riguardanti il ritorno dei morti ben noti agli…

La bambina fantasma

Un esempio perfetto della labilità della coscienza diurna e del timore continuo di “perdita della presenza”  è fornito dalla celebre candid camera della bambina fantasma: uno scherzo atroce che si stenta a credere autentico. Si stenta a credere soprattutto che i legali dei videomaker e dei network che lo hanno trasmesso abbiano consentito ad assumersi un rischio così grande.…

Seduta spiritica a Giulianova

Chi ha vissuto negli anni Ottanta a Giulianova non può fare a meno di ricordare una vita giovanile divisa tra riti di provincia e proiezione verso una modernità e una ricchezza arrivate con l’industrializzazione diffusa (il famoso modello Val Vibrata, che disseminò di imprese familiari un territorio fino a quel momento prevalentemente agricolo) e, va detto,…

Colin Wilson, I vampiri dello spazio

Tornato recentemente alla ribalta con l’ultimo romanzo kinghiano, il tema del vampirismo psichico è da tempo al centro degli interessi della letteratura “de-genere”: basti l’esempio del poderoso Danza macabra di Dan Simmons. Una pietra miliare di quello che a tutti gli effetti potrebbe costituire un sotto-genere a sé stante è certamente  I Vampiri dello spazio (The space vampires) di Colin…

La campagna #hointestaunlibro delle Biblioteche di Roma: qualche domanda

Le Biblioteche di Roma hanno lanciato la campagna #hointestaunlibro, invitando i cittadini a donare (attraverso un passaparola le cui modalità sono chiaramente desunte da talune pratiche di socializzazione della lettura diffuse sui social network) libri editi nell’ultimo biennio. Le biblioteche si dicono pronte ad accogliere le donazioni. Apparentemente nulla di male, anzi: un’iniziativa lodevole, che mobilita…

Jacques Spitz, L’occhio del purgatorio

Opera eccentrica, appartenente all’epoca Fruttero-Lucentini di Urania, L’occhio del purgatorio di Jacques Spitz è una meditazione filosofica sulla categoria  di causalità, intesa come forma pura a priori della conoscenza intellettuale. Cosa succederebbe se la percezione della causalità, del puro succedersi degli stati fisici separato dallo scorrere del tempo (condizione essenziale per comprendere la logica e lo svolgersi delle vicende narrate)…