La bambina fantasma

Un esempio perfetto della labilità della coscienza diurna e del timore continuo di “perdita della presenza”  è fornito dalla celebre candid camera della bambina fantasma: uno scherzo atroce che si stenta a credere autentico. Si stenta a credere soprattutto che i legali dei videomaker e dei network che lo hanno trasmesso abbiano consentito ad assumersi un rischio così grande. Davvero, qualcuno avrebbe potuto lasciarci la pelle.  Ad ogni modo, ammesso che non si tratti di una grande messa in scena, si deve ammettere che lungi dall’essere uno scherzo divertente, lo scherzo della bambina fantasma in ascensore rivela un’impressionante serie di reazioni dei malcapitati e ignari protagonisti.  La luce comincia a crepitare, l’ascensore piomba nel buio. Al ristabilirsi dell’illuminazione nell’ascensore si è materializzata una bambina lacera, sanguinante e urlante. Le vittime sono colte dal panico, nemmeno per un momento sono sfiorate dal dubbio supportato dalla ragione. Qualcuno piange, qualcuno prova ad allontanarsi il più possibile dalla funesta apparizione; qualcun altro affronta la situazione coprendosi gli occhi con le mani in un gesto tipicamente infantile. Tra tutte, questa mi sembra la reazione più impressionante.  Queste persone sono state trascinate  loro malgrado in un delirio psicotico? In generale possiamo dire che il rapporto tra la coscienza vigile, signora dell’esperienza diurna, e il suo mondo non aspetta che di essere incrinato. La crisi della presenza di cui De Martino parla ne Il Mondo magico, è quindi una possibilità permanente, sempre più disposta ad affiorare nell’epoca dell’io minimo, e non una condizione tramontata dell’esperienza umana delle origini.  Cinema e letteratura horror, forse disimpegnano il compito di restituire in forma mediata la possibilità di questa perdita.

2 pensieri su “La bambina fantasma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...