Oltre Davos. Un interessante convegno

Ospitiamo eccezionalmente il resoconto di una manifestazione svoltasi lo scorso ottobre tra la Transilvania, Benevento e l’amena località di Valpurga. Ecco lo slogan:

CONTRO LA CASTA DEI VIVI PER IL RISANAMENTO DEI CONTI PUBBLICI

L’iniziativa, partita in sordina, ha riscosso un grande successo e, pur avendo un respiro internazionale, ha visto la delegazione italiana distinguersi particolarmente. Di altissimo livello le personalità intervenute: lemuri, lamie e non morti d’Europa e America hanno denunciato: la vita è finanziariamente insostenibile, la vita è al di sopra delle nostre possibilità.

I congressisti d’oltreoceano hanno sostenuto un’ipotesi ardita, che ha subito suscitato enorme interesse tra gli altri convenuti: i vivi sono ormai una minoranza parassitaria, i cui privilegi sono diventati intollerabili.

Ora il mondo dei più si ribella e rivendica i suoi diritti: in un pubblico dibattito, un illustre personaggio italiano, di cui si ricorda solo che il doppio cognome aveva a che fare con un’esplosione, ha introdotto un collega rumeno, distinto aristocratico molto pallido ed elegante, il quale nel suo intervento ha dichiarato con preoccupazione: “i vivi ci vampirizzano”.

Un rappresentante della World Bank, tra i pochi viventi ammessi al convegno insieme agli esperti economici del “Corriere della Sera” e di “Repubblica”, ha poi sottolineato con allarme l’ aumento della vita media , “una vera iattura per i conti pubblici”, suscitando un coro di consensi.

Al problema hanno lavorato intensamente varie commissioni miste vivi-non morti, alle quali sono stati ammessi stregoni e jettatori potentissimi insieme a molti professori della Bocconi: qui ricorderemo soltanto il gruppo “Milton Friedman” e la commissione “Thatcher-Pinochet”.

Alla chiusura dei lavori i gruppi di non-morti di tutto il mondo hanno approvato un documento comune, intitolato: “la vita è illegale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...